Tutti i trucchi per risparmiare sulla propria Rc auto

assicurazione auto

Se vi state chiedendo come risparmiare sulla propria Rc auto siete arrivati al posto giusto. L’assicurazione per la propria auto o per la propria moto è una vera stangata che arriva puntuale, precisa come un orologio svizzero. Cosa fare? Bisognare avere le antenne dritte e tenere sotto controllo tutti i metodi ed i trucchi per risparmiare sulla propria Rc auto. In questo articolo ve ne daremo diversi che vi consentiranno di risparmiare un bel po’ di euro.

Innanzitutto dovete essere previdenti, almeno un mese prima della scadenza della polizza auto la vostra compagnia assicuratrice deve mandarvi l’attestato di rischio aggiornato e il preventivo di rinnovo. A questo punto, tramite diversi siti comparatori presenti sul web, potete confrontare i preventivi di altre assicurazioni e scegliere quello più conveniente. Per avere un preventivo dovete compilare una scheda con estrema attenzione, come ad esempio il numero di chilometri percorsi mediamente in un anno. Non siate approssimativi poiché il premio sarà più basso se guidate di meno. Tenete presente che la “guida esclusiva”, cioè quella limitata ad una sola persona, è sicuramente la più conveniente ma è molto limitante in quanto preclude la guida ad altre persone. La “guida esperta” invece preclude la guida alle persone più giovani o neopatentate, risultando tuttavia abbastanza economica e meno limitante.

Una buona soluzione per risparmiare sull’Rc auto è affidarsi alle assicurazioni online, che tagliano spese di ufficio, spese del personale e spese di cancelleria rispetto alle assicurazioni tradizionali. Scegliere le migliori assicurazioni online garantisce quindi un notevole risparmio. Bisogna poi optare per le garanzie che coprono i rischi maggiori, come ad esempio la tutela contro danni nei confronti di cose o persone e furto e incendio. Avere delle garanzie aggiuntive è importante, ma è opportuno limitarsi a quelle che realmente possono rivelarsi utili. Con la liberalizzazione del mercato inoltre è molto più semplice svincolarsi da una compagnia assicuratrice, per assicurarsi presso un’altra con dei costi molto minori.

Tale liberalizzazione, oltre a fornire maggiori opportunità di scelta e di risparmio al cliente, obbliga le stesse compagnie assicuratrici ad abbassare i prezzi e soprattutto a fidelizzare i propri assicurati, per questo motivo offrono diversi sconti e promozioni. Ad esempio assicurare un’auto ed una moto presso la stessa compagnia assicurativa garantisce un notevole risparmio con sconti sostanziosi. Altro metodo per ottenere un notevole risparmio sull’assicurazione auto, quando ci sono due veicoli in una famiglia, è rappresentato dalla legge Bersani. Tale legge consente di ereditare la classe di merito più favorevole appartenente ad un primo mezzo quando un nuovo veicolo entra a far parte di un nucleo familiare. La cosiddetta assicurazione 2 auto stessa classe si può realizzare quando si acquista un’auto oppure una moto assicurata per la prima volta. In tal caso gli assicurati, anche neopatentati, possono ereditare la classe di merito meno costosa di un altro membro della famiglia.

Passiamo adesso alle assicurazioni chilometriche, particolarmente utili per chi non fa un grande uso della macchina durante l’anno. Perché infatti pagare una tariffa Rc auto completa quando si utilizza l’auto in modo molto parsimonioso? Le assicurazioni chilometriche consentono di pagare un premio assicurativo calcolato sulla base dei chilometri effettivamente percorsi durante l’anno. Secondo alcune statistiche è una soluzione particolarmente indicata per chi percorre in media circa 5.000 chilometri all’anno. Si paga una quota fissa, alla quale bisogna aggiungere una quota variabile calcolata sui chilometri annui percorsi. In seguito alla stipula di questa particolare assicurazione viene installata sull’auto una scatola nera, che oltre a conteggiare i chilometri registra altre informazioni relative ai comportamenti dell’assicurato.

Altra soluzione molto conveniente è rappresentata dalle assicurazioni temporanee, che consentono di assicurare l’auto solo in determinati periodi dell’anno. Può capitare infatti di utilizzare il proprio veicolo solo nei weekend, oppure di non usarlo per lunghi periodi dell’anno poiché per motivi di studio o di lavoro siete lontani da casa. Il costo naturalmente è molto più basso rispetto ad un’assicurazione normale, bisogna solo fare attenzione a non superare i limiti prestabiliti altrimenti rischiate di andare incontro a sanzioni molto salate.

Pubblicità

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*