Opinioni sul Samsung Navibot SR8855

Samsung Navibot SR8855

Il Samsung Navibot SR8855 e’ molto attraente all’apparenza ma sara’ in grado di giustificare il suo prezzo di listino?

In questa recensione andremo ad analizzare tutti gli aspetti positivi e quelli negativi e vedremo se il Samsung Navibot sara’ in grado di sostituire completamente il vostro normale aspirapolvere.

Samsung, afferma di puntare a liberare l’umanità dalla lotta eterna contro l’accumulo di polvere. Il Samsung NaviBot e’ stato ideato per girare nella vostra casa aspirarando polvere, e tornare alla sua stazione di ricarica una volta finito, e ricominciare tutto da capo il giorno dopo – con un minimo di intervento umano.

Come funziona

Prima di poter utilizzare il NaviBot, dovrete caricarlo per circa 2 ore sulla ingombrante, base di ricarica. Una volta fatto, sarete in grado di selezionare una delle quattro modalità che darà fino a 1 ora e mezzo di tempo di pulizia. Modalità automatica fa si che il Samsung Navibot si occupi di tutte le faccende da solo, la modalità ‘spot’ lo vedrà concentrarsi su un area di circa 1,5 m, modalità ‘max’ pulira fino a quando la batteria non sara esaurita, e la modalità manuale vi permetterà di prendere il controllo del Navibot utilizzando il telecomando. Quando la batteria si scarica, o il NaviBot pensi che il lavoro sia fatto, ritornera’ automaticamente alla stazione di ricarica.

È possibile programmare il NaviBot Samsung ad avviare la pulitura ad una certa ora del giorno, in modo che possa fare tutte le pulizie, mentre voi state giocando a golf o in palestra. Se non volete che il Navibot entri in certe zone della vostra casa si possono utilizzare sia uno che tutti e due i “smart gate” (il più economico SR8845 è dotato di una sola).

Questi ‘smart gate’ hanno circa le dimensioni di barattolo grande di pomodori ed emettono un fascio di raggi infrarossi che il NaviBot non può attraversare. È inoltre possibile impostarli in modo che il NaviBot Samsung attraversi la loro barra solo quando la stanza è compleetamente pulita. E’ da notare che nnon e’ necessario usare gli Smart Gate per prevenire che il Samsung Navibot caschi dalle scale. I tre sensori sulla parte inferiore del NaviBot hanno annullato tutti i nostri tentativi per fagli commettere suicidio.

Il NaviBot è un vero e proprio gioiello, ed e’ garantito per inviare la temperatura dei la prima volta che lo si vede in azione. Un po ‘simile ad un gigante, lucido, scarabeo baffuto, il suo diametro è di circa 35cm – l’equivalente di una tavoletta del wc – e misura circa 9,5 centimetri di altezza. Ea velocita’ bassa fa un po’ meno rumore di un asciugacapelli.

Il NaviBot fa un lavoro ammirevole nel navigare a modo suo intorno alla stanza, ma, pur avendo una camera per la mappatura del soffittto sulla parte superiore un e una serie di sensori per tutto il suo corpo, è incline a colpire delicatamente tutti gli ostacoli. Tuttavia, nei nostri test ha circumnavigato tutte le ostruzioni con successe la maggior parte delle volte. Per ottenere i migliori risultati vi consigliamo di assicurarsi che il pavimento sia privo di ostacoli prima di cominciare tutte le pulizie.

Eliminando lo sporco

Ma, ahimè, la nostra ammirazione e’ rapidamente scomparsa – l’affascinante Samsung NaviBot semplicemente non è un aspirapolvere molto efficace. Il problema principale non è tanto il fatto che è un po’ lento per pulire una stanza, o che si ottiene solo un paio di pulite prima di svuotare il suo cestino. E non è nemmeno il fatto che dovrete portarlo su e giù per le scale da soli. o che avrete bisogno di un cacciavite per rimuovere i peli lunghi che si avvolgono agli assi delle due spazzolei che direzionano la polvere nel sistema di aspirazione.

Piuttosto, il problema è che il NaviBot semplicemente non può raggiungere angoli – o fessure. Non sarà in grado di affrontare la polvere sul battiscopa, televisori o stereo che sia, o di arrivare sotto i mobili che sono troppo vicino al pavimento.

Il risultato è che, anche se il generalmente il Samsung NaviBot ha fatto un lavoro impressionante sul nostro pavimento, ha purtroppo finito lasciando degli spazi isolati di sporcizia in tutta la stanza. Di conseguenza, abbiamo dovuto tirar fuori un aspirapolvere tradizionale dopo la pulizia del Samsung NaviBot, il che ci ha fatto pensare che avremmo meglio fatto tutto da soli, in primo luogo.

Il Samsung NaviBot non pulisce cosi bene sui tappeti, come fa su superfici dure. Abbiamo schiacciato una crema pasticcera sul tappeto in ufficio e abbiamo dovuto passare il NaviBot sopra l’area sette volte prima che di essere stati felici che nessuno avrebbe notato quello che avevamo fatto.

Non siamo del tutto convinti che lasciare il NaviBot Samsung da solo mentre siete in piscina sia una buona idea. Abbiamo visto il NaviBot sbagliare completamente a navigare oltre la gamba del nostro divano, intrappolarsi su una sezione sopraelevata del pavimento alta 15 mm, e trascinare un cavo allentato per cosi a lungo, che pensavamo che se lo volesse mangiare. Il pensiero del Samsung NaviBot che causi caos nella nostra casa mentre noi siamo fuori è troppo per le nostre menti paranoiche da sopportare.

Conclusione

Il Samsung NaviBot è un gadget di grande appeal con le più nobili ambizioni. Ma non pulisce sufficientemente bene da consigliarlo a questo prezzo. Se ti senti carico, e hai amore per i robot e odii la pulizia con aspirapolvere tradizionali, allora potrebbe andare bene. Per tutti gli altri, ci piacerebbe consigliare risparmiare i vostri soldi, stringere i denti e andare avanti con i lavori di casa come al solito, o utilizzare i vostri soldi in direzione di un migliore aspirapolvere.
Altre recensioni su www.vestocasa.it

Pubblicità

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*