Come evitare che i gatti rovinino i mobili

gatti e mobili

Sempre più persone scelgono i gatti come animali domestici. I nostri amici a quattro zampe sono più indipendenti e riservati rispetto ai cani, qualcuno direbbe addirittura più cinici e calcolatori.

In realtà non è così, semplicemente i gatti esternano le loro emozioni in maniera più discreta, ma a loro modo sanno esprimere il loro affetto. Tuttavia questi felini sono dotati di quegli strumenti diabolici chiamati artigli, con i quali spesso rovinano le pareti, le tende e soprattutto i mobili. E’ il loro istinto che li porta a scoprire il mondo usando gli artigli, per mantenersi in forma, tenere in esercizio i muscoli e marchiare il loro territorio. Nessuna paura però, non dovete scegliere tra il vostro gatto ed i vostri mobili. Esistono dei metodi per una pacifica convivenza tra di loro, scopriamo come far sì che i gatti non rovinino i mobili.

Innanzitutto dovete fare un lavoro psicologico. I gatti cercano di compiacere il loro padrone, quindi dovete essere pazienti e comprensivi facendo capire che non devono graffiare i mobili, ovviamente ci deve essere un aiuto da parte vostra. Un ottimo assist ve lo può fornire il tiragraffi, uno strumento in legno dove i nostri amici a quattro zampe possono graffiare finché vogliono. Ci vorrà però un po’ di tempo e dovete prendere delle precauzioni. Quando acquistate un tiragraffi assicuratevi che sia della giusta altezza per il vostro gatto quando sta dritto sulle zampe; accertatevi poi che il tiragraffi non oscilli e sia ben piantato a terra, altrimenti rischia di cadere sul vostro gatto. Esistono diverse tipologie di tiragraffi, acquistarne più di uno può essere una buona soluzione in modo che il gatto può anche “limarsi” le unghie su diverse superfici.

Prevenire è meglio che curare, quindi una buona soluzione è quella di usare dei deterrenti che scoraggino il vostro amico gatto a graffiare i mobili. Quando il gatto sta per assumere un comportamento sbagliato, sgridatelo con un secco “no!”. Più che la tonalità di voce è importante il timbro, ma non esagerate, in fondo il gatto segue solo il suo istinto, l’importante è che capisca che quello che sta facendo è sbagliato. Se non amate alzare la voce potete spaventare il vostro gatto sbattendo le mani, oppure scuotendo un barattolo pieno di sassolini. Non sgridate mai il vostro gatto invece quando è vicino al tiragraffi, poiché deve associare a quell’oggetto un giusto comportamento.

Un altro metodo per scoraggiare il gatto dal graffiare i mobili è quello di spruzzargli sul viso dello spray con acqua oppure un mix di olio di agrumi, un odore che i felini non gradiscono particolarmente. Non è niente di disumano, non gli farete male, ma il gatto assocerà il graffiare i mobili ad uno spruzzo d’acqua, così perderà questo brutto vizio. Un altro sistema è quella di distogliere l’attenzione del gatto dai mobili. Come? I metodi sono diversi, potete coccolarlo, dargli qualche gioco, accarezzarlo. Usate un po’ di fantasia, i gatti sono molto giocosi ed amano i giochi nuovi.

Per tenere lontani i gatti dai mobili, soprattutto quando non siete in casa, potete ricoprirli con un telo di plastica, il cui odore ed il cui tatto non sono molto graditi ai felini. In alternativa potete mettere dei palloncini sotto i teli di plastica. Quando il gatto proverà a graffiare il mobile inevitabilmente provocherà lo scoppio dei palloncini, che lo spaventerà ed eviterà di affondare lì gli artigli. Se avete dei mobili pregiati a cui tenete particolarmente, allora l’unica cosa da fare è tenere quelle stanze chiuse impedendo al gatto di entrare. Se il gatto dovesse riuscire ad entrare nella stanza “proibita” sgridatelo immediatamente e cacciatelo, in modo che capisca che si trova al di fuori del suo territorio.

Infine ricordate che i gatti sono spiriti liberi, quindi rinchiuderli all’interno di una casa per loro è una sofferenza. Laddove possibile lasciateli liberi di girovagare all’aria aperta, in modo che possano graffiare alberi dando libero sfogo al loro istinto primordiale, in questo modo i vostri preziosi mobili saranno al sicuro dai loro artigli.

Pubblicità

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*