Integratori e vitamine per la salute dei capelli

Integratori per la cura dei capelli

Se lo stress, gli agenti atmosferici o qualsiasi altro problema mettono a dura prova le vostre chiome, portate in tavola i cibi giusti. I vostri capelli ringrazieranno.

Spesso sento dire che per stare bene, basta mangiare bene. Beh, io penso che questa frase non significa nulla. A parte il fatto che bisognerebbe chiarire cosa s’intende per mangiare bene, consideriamo il fatto che spesso non riusciamo a consumare un pasto decente, vuoi per il lavoro o per lo studio. In un mondo perfetto, dove nessuno va di fretta, allora si, basta una sana alimentazione per mantenere i capelli in salute, ma nel mondo reale, qualche volta bisogna ricorrere agli integratori.

In questo articolo ti spiegherò cosa comunicano i capelli attraverso il manifestarsi dei sintomi più comuni e di cosa hanno bisogno. Vedremo come risolvere il problema attraverso l’alimentazione, e il relativo integratore da assumere se la carenza non può essere sanata con il cibo.

Se risultano elettrici

Cibo: Meglio proteggere il fusto e “rivestirlo” di una guaina protettiva. Puoi usare balsami e maschere ad hoc, ma devi anche intervenire dall’interno facendo scorta di aminoacidi, in particolare cistina, cisteina e metionina, che favoriscono la sintesi di cheratina. Li trovi negli alimenti di origine animale, come carne, pesce e formaggi.

Integratore: Soprattutto se segui un regime vegetariano hai bisogno di aminoacidi, perché non sempre le proteine vegetali ne apportano una quantità sufficiente: li trovi in compresse, anche in mix combinati.

Se hai la forfora

Cibo: Ti servono vitamina A (uova, latticini, fegato ) ed E (olio di oliva e di semi). La A contiene anche biotina, che regolarizza il sebo.

Integratore: Punta sui fermenti lattici: il Lactobacillus Paracasei rinforza il sistema immunitario e quindi combatte le infiammazioni.

Se sono rovinati dalle tinture

Cibo: Punta sull’uva, contiene antiossidanti. Ma non scartare i semi e la buccia: sono le parti dell’acino che ne hanno di più. Anche il tè verde aiuta a contrastare lo stress ossidativo.

Integratore: Un supplemento di vitamina C ti aiuta a proteggere il fusto, perché questa vitamina preserva l’integrità dell’acido ialuronico, componente essenziale del capello.

Se sembrano sfibrati

Cibo: Puoi scegliere tra pescelatteuovafegatobroccoli, vegetali a foglia verde, legumi e cereali integrali, che contengono la vitamina B5 (acido pantotenico).

Integratore: La B5 c’è anche nel lievito di birra e nella pappa reale. In alternativa, prendi il pantenolo in compresse.

Se appaiono assottigliati

Cibo: Hai bisogno degli acidi grassi essenziali: l’alfa-linoleico, precursore degli omega 3, è contenuto nell’olio di semi di lino. Tra le fonti di omega 3 ci sono il pesce azzurro e le noci. Il linoleico si trova in alcuni oli vegetali, di girasole, di mais, di soia e di arachide.

Integratore: Punta sull’olio di pesce in perle o in capsule da deglutire.

Pubblicità

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*